PERFETTA IMPERFEZIONE :

Ci sono cose così assolutamente perfette da non fare una minima sbavatura. Delineate con tale precisione da sembrare quasi finite, immutabili. Ma non esiste perfezione senza il suo contrario, è una regola di questo nostro mondo. E ciò che rende perfetta la perfezione è proprio quel piccolo dettaglio impossibile da individuare che disturba l’insieme, ma che non è percettibile se non con un’inutile, attenta analisi. Perchè la perfezione è una sensazione non la puoi uccidere di razionalità. E’ una di quelle cose immediate, che ti colpiscono in testa con un martello e ti tengono lo sguardo incollato al soggetto in questione come se fossi ipnotizzato. Ma la realtà è che gli occhi sono avidi, affamati di quella minuzia che non riescono ad individuare ma che l’istinto porta inesorabilmente a cercare agoniandola. Eppure lei è li, proprio di fonte a noi, bella in tutta la sua NON finitezza che ammicca nascosta chissà dove. L’assurdità è che quell’inezia è assolutamente necessaria per far quadrare il tutto, per far movere i nostri pensieri, i nostri desideri verso quel qualcosa che ci sta davanti e del quale non vorremmo cambiare una virgola.

Notte

M.

Annunci