VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA

Sono giorni che non posto. E non dico settimane perchè sarebbe troppo umiliante. Una promessa, è una promessa e va mantenuta (anche se c’è di mezzo una campagna vendite!). Così eccomi qua, nella mia postazione numero 2, ovvero seduta sul letto con la schiena appoggiata alla testata e le gambe stese fuori dal piumone. Nella mise della perfetta blogger nonchè il massimo del nerd: pantaloni della tuta grigio melange e maglietta di sei taglie più grandi; piedi nudi, chignon e occhiali da vista. E per finire il mac tra le braccia rigorosamente appoggiato sulle ginocchia.

Le ultime due settimane sono state un pò un terno al lotto e la corsa contro il tempo è diventata ormai un valido sostituto del tapis roullant in palestra. Non mi sto giustificando, sto solo dicendo che la mia vita è un pò più piena di quello che avrei potuto immaginare qualche mese fa.

La verità? Non ho proprio nessun diritto di lamentarmi. 

xoxo

M.