A volte le cose succedono e basta. A volte vorresti urlare “scusami” con tutte le forze che hai in corpo, perchè sei riuscita a fare la peggior cosa che non vorresti fosse fatta a te. Però l’hai fatta, senza accorgertene. Ed oltre a colpevolizzarti non riesci ad avere reazioni perchè quelle energie che cerchi per urlare se la sono data a gambe appena hanno preso coscienza di quello che è successo. Ti concentri sul resto, ma non basta. Succede, inaspettatamente, che riempi di nuovo il cuore con qualcosa di vero, ma la consapevolezza non dorme mai, non trova minuti di sonno. Così arriva una sera allo stremo delle forze fisiche dove le forze dell’anima riprendono il posto che occupavano prima. E trovi il coraggio per dire sottovoce “Ho sbagliato”, perchè l’unica cosa che rimane della vecchia te è sapere che qualsiasi persona a cui decidi di aprire la porta non è sostituibile.

M.

Annunci