I WISH / I WANT

tumblr_mh6zl2Ol6O1rj7zsio1_500

DESIDERARE: dal latino DESIDERàRE comp. della partic. intens. DE e SIDERàRE che ha il senso di FISSARE ATTENTAMENTE LE STELLE ( lat. SIDERA), come in CONSIDERARE: quasi dica fissare cupidamente lo sguardo ad una cosa che attrae (v. Considerare).

Stasera Arctic Monkeys come sottofondo perchè indosso la versione un pò più nostalgica di me. Nostalgia di Licia, di quei giorni milanesi in cui il mio ipod suonava “Fluorescent adolescent” lungo  Viale Papiniano mentre tornavo a casa in vespa dal lavoro. Nostalgia del moulage a manichinio che facevo in Marangoni nella sala di modellistica. Ad oggi la sperimentazione ha cambiato strumenti e materia. Mollo il manichino , spilli e forbici e la dedico tutta alla mia penna virtuale tornando di nuovo  a divertirmi spassionatamente perchè quegli spilli e quelle forbici dentro l’astuccio sono diventati gli arnesi di un lavoro vero. Un lavoro di adulta, un sogno diventato realtà di tutti i giorni che con  burocrazia, contabilità e numeri s’è perso un pò di magia.

Come cambia quello che vogliamo nel tempo?

Così faccio un passo indietro e decido di dedicarmi ai desideri. I miei e quelli degli altri. Mai avrei pensato che una ricerca in questa direzione potesse generare una tale impresa titanica. Sto raccogliendo del “materiale umano”. Faccio ricerca come sono abituata a fare per la moda. Indago, cerco sui libri, su internet, chiedo alla gente, creo cartelle sul dekstop, metto insieme più informazioni possibili . Ho bisogno di dieci Persone, ognuna per dieci desideri. Voglio sapere cosa desiderano davvero coloro che ho intorno. Usiamo il tono del gioco ed allora giochiamo. Inserisco alcuni punti di domanda nella vita degli altri ed un paio in più nella mia.  SMS: “Ciao X come stai? Se ti dicessi che puoi  scegliere nel supermercato del mondo 10 desideri da realizzare tu cosa sceglieresti per te stesso/a? Non puoi usare il “NON” all’inizio del desiderio, non puoi chiedere per altri, non puoi chiedere denaro” ( le regole in realtà sono di Igor Sibaldi, ma lui richiede un lavoraccio più consistente, 101 desideri per i curiosi). Giuro darei qualsiasi cosa per vedere le loro facce mentre leggono il messaggino (desiderio numero 1 di Martina) . So che alcuni stanno sicuramente pensando che sono impazzita ma in realtà sono semplicemente  curiosa di vedere cosa ne viene fuori. Sto facendo ricerca perchè ho in ballo qualcosa.

Mentre elaboro il resto, voi dieci rifletteteci.

P.S. A me sembra che dieci desideri siano veramente un numero considerevole di cose da volere.

Notte

M.

PHOTO: BERTHA PFIRSICH

PLAYLIST:http://www.youtube.com/watch?v=qJtrWONXUtk&list=PL5FF46A832CED3F22