Gravità Permanente

688b9e0ad788f2c1eed4993ea4f37981

Centri di gravità, ma mica tanto permanenti. Mai cambiare idea sulle cose e sulla gente? Limitante. Non regge se non per esistenze statiche.Un’illusione. Mi è venuto in mente Battiato oggi mentre mi dedicavo alla disperata ricerca delle chiavi della macchina smarrite. Pensavo che aveva un pò ragione un pò no. Pensavo a quante volte ho ascoltato quella canzone, a quante volte sotto effetto di vapori alcolici l’ho cantata a squarciagola senza soffermarmi troppo sul senso. Pensavo che in passato il mio centro di gravità era tutt’altro. Un’altra vita, altre cose, lontane, ma che dico lontanissime, da quelle di oggi. Il centro di gravità s’è spostato e quindi mio caro Franco di permanente è rimasto ben poco. L’ho anche cercato per un sacco di tempo, in giro dappertutto, il centro di gravità ma non mi ero accorta che gravitare troppo lontano da se stessi, sposta il focus e pufff ciao, addio punto di stabilità. Quindi è un cane che si morde la coda. Cerchi al di fuori qualcosa che hai già ma non ne sei consapevole. Sta li sotto il tuo naso la verità per il centro di gravità. Che in realtà sono due. Primo che è insufficientemente permanente. La vita gira. Per tutti indistintamente prima o poi. Vuoi o non vuoi siamo inesorabilmente destinati al cambiamento. Mettiamocela via. Secondo bisogna saper viverci qualsiasi cosa così come viene. Viene quel che viene se viene altrimenti? Pace. Si chiama serenità e non te la regala nessuno. Altro piccolo segreto? Saper stare in piedi da soli, belli dritti con la schiena,ci permette di vedere da un punto più alto cosa e chi fonda le radici autentiche del nostro centro gravitazionale.

Photo: Bohemian Rapshody

Notte

xxx

M.