L’Hula-Hoop della vita

  Non se se è colpa della Gamberale che con le sue righe insinua tra un neurone e l’altro pensieri lampo che squarciano la realtà e mi restituiscono alle pagine di questo blog.… Continua a leggere

Questione di momento

“E dire che le loro vite,  a passarci davanti, potevano andare. Fatte di lavoro, di mutui, case, mobili, libri, quadri, vestiti e tutte le cose che messe insieme diventano persone. Due sistemi composti… Continua a leggere

Permalink

Sono due giorni che tra una cosa e l’altra non smetto di scontrarmi con una parola. Che poi, più che una parola è un concetto obsoleto, lontano dai dettami del nostro tempo. E… Continua a leggere

Permalink

Svuoto cassetti e armadi, faccio repulisti di tutti gli eccessi, stermino il casino che anima gli scaffali, cestino il surplus di oggetti che abita ripostigli, anfratti ed ogni angolo della mio appartamento. “Si… Continua a leggere

Storia di una frase

E’ niente: mi stordisco d’incenso, accendo candele, mangio una fetta biscottata con la nutella, catturo il computer e me lo piazzo sulle ginocchia ma nulla, quella frase di oggi non ha intenzione di… Continua a leggere

Le scelte che non hai fatto

Sto leggendo un libro. Fosse uno, sono tre in un colpo. Sono affetta da fame compulsiva da sempre. Ho bisogno di quantità e negli anni ho affinato le tecniche per abbuffarmi di qualità.… Continua a leggere

Scoprire l’acqua calda

La verità è una sola. Me ne sono accorta per caso mangiando un’insalata di salmone ed avocado seduta al tavolo di un bar a Porta Borsari in una sera d’agosto talmente fresca da… Continua a leggere

Post di riscaldamento

Cosa volete che vi dica, a me d’estate non mi viene. Non mi viene di scrive, di raccontare, di spiegarmi e svelarmi attraverso le parole. Mi vengono mille altre cose, ma a scrivere… Continua a leggere

Storia di un amore che finisce

“1989, Cina, Grande Muraglia Non era una ragazzina, Marina Abramović, quando, siamo nel 1976,lascia la Serbia e si trasferisce ad Amsterdam. Non era una ragazzina e neanche un’artista alle prime armi: in tasca… Continua a leggere

Letture da spiaggia

“L’unico vero possesso dell’uomo è nelle cose che ha perduto” Franz Werfel “C’è una foto che Irene ha scattato con gli occhi, un frammento,una di quelle istantanee dov’è condensata tutta la tenerezza per… Continua a leggere